AVVISO

Gentili soci, si comunica che per tutto il mese di Dicembre la sede Antel Nazionale sita in Via Merulana 134 sarà in fase di trasloco.
Per qualsiasi tipo di comunicazione/informazione rivolgersi alla email del vice presidente nazionale Dott. Paolo Casalino :
paul.casalino@gmail.com
Dal 1 Gennaio 2019 la sede ritornerà operativa con nuovi orari che saranno comunicati successivamente.
Ci scusiamo per il disagio

Il Presidente Nazionale Antel Alessia Cabrini


prev next
  • Alessia Cabrini

NEWS

Master Universitari di I livello in:

Management e Funzioni di Coordinamento delle Professioni Sanitarie;

Management della Formazione nel Sistema Sanitario;

Professioni Sanitarie Forensi e Gestione del Rischio Clinico.


Università degli Studi Internazionali di Roma - UNINT.

Scadenza: 31/01/2019
link: https://www.unint.eu/it/didattica/master-universitari.html
In allegato la locandina.

Il Presidente nazionale Antel drssa Alessia Cabrini


Deroga Albi Professionali. I Tecnici Sanitari di Laboratorio Biomedico propongono l’Autocertificazione con riserva - Quotidiano Sanità

In allegato articolo sul Quotidiano Sanità.
Link: http://www.quotidianosanita.it/governo-e-parlamento/articolo.php?articolo_id=68066&fbclid=IwAR3w...

Il Presidente Antel Dr.ssa Alessia Cabrini


ANTEL in collaborazione con ASSD Associazione Scientifica Sanità Digitale promuove al 13° Forum Risk Management in Sanità il corso " Buone pratiche : le professioni sanitarie protagoniste dell'innovazione digitale in Sanità".
Firenze, Fortezza da Basso 28 Novembre 2018  dalle ore 9.15 alle ore 13.30


Si svolgerà al 13° Forum Risk Management in Sanità a Firenze, mercoledì 28 Novembre dalle ore 9.15 alle ore 13.30,   il corso " Buone pratiche : le professioni sanitarie protagoniste dell'innovazione digitale in Sanità" organizzato da ASSD Associazione Scientifica Sanità Digitale promosso da ANTEL ed in collaborazione con il CONAPS, l'Ordine TSRM e PSTRP,  SIMEDET ed il CID .
Il tema del convegno, si inserisce tra i filoni tematici proposti dall'organizzatore del Forum Risk Management 2018 "Promozione dell’innovazione tecnologica basata sulla evidenza dei risultati e sostenibilità del Sistema Sanitario Nazionale", e  vedrà la partecipazione attiva del Presidente Nazionale ANTEL Dr.ssa Alessia Cabrini, che promuove l'introduzione del digitale per rendere il processo sanitario più efficiente ed efficace, sia per i pazienti che gli operatori, ridurre i costi e favorire la sostenibilità del sistema sanitario messo oggi sempre più in crisi dall'aumento della età media di sopravvivenza, con conseguente aumento della cronicità, e dai tagli alla spesa pubblica.

In allegato la locandina del convegno.

   
Il Presidente Antel Dr.ssa Alessia Cabrini



Locandina-Convegno-di-ASSD-a-Forum-Risk-Management-2018.pdf

ANTEL e SIMEDET al "13° FORUM RISK MANAGEMENT IN SANITA' 2018 " a Firenze, promuovono sessioni scientifiche accreditate ECM e STAND Istituzionale per la determinazione della glicemia e la prevenzione cardiovascolare

Al "13° FORUM RISK MANAGEMENT IN SANITA' 2018 " a Firenze, ANTEL in collaborazione con SIMEDET  realizzano e promuovono sessioni scientifiche accreditate ECM di particolare interesse per i professionisti sanitari per gli elevati contenuti formativi.
Inoltre ANTEL sarà presente per tutta la durata della Convention dal 27 al 30 Novembre, con uno Stand Istituzionale in collaborazione con SIMEDET, COGEAPS , AOU CARREGGI ed Ordine TSRM e PSTRP , dove si effettueranno  la determinazione della Glicemia, visite mediche finalizzate alla prevenzione del Rischio Cardiovascolare, informazioni sull' Albo professionale e Rinnovo promozionale iscrizione ANTEL.

In allegato il LINK :
https://www.forumriskmanagement.it/index.php/simedet-2018

Il Presidente Nazionale Antel Dott.ssa Alessia Cabrini 


Convegno le Buone pratiche.Le professioni sanitarie protagoniste dell'innovazione digitale in sanità. Al Forum Risk Management a Firenze il 28 novembre.


L'Associazione Scientifica per la Sanità Digitale con il Patrocinio Istituzionale della Federazione Nazionale Ordini TSRM e PSTRP, Conaps,Antel,Comitato Infermieri Dirigenti Italia e Simedet ha organizzato il Convegno Buone Pratiche. Le professioni Sanitarie protagoniste dell'innovazione digitale in sanità.
Mercoledì 28 novembre dalle ore 9.30 alle ore 13.30 presso il Forum Risk Management in Sanità 2018.
Firenze Fortezza da Basso

Abstract:
Il tema del convegno si inserisce tra i filoni tematici proposti dall'organizzatore del Forum Risk Management 2018 "Promozione dell’innovazione tecnologica basata sulla evidenza dei risultati e sostenibilità del Sistema Sanitario Nazionale".

Siamo tutti convinti che l'introduzione del digitale vince se rende il processo sanitario più efficiente ed efficace, sia per i pazienti che gli operatori, e permette di ridurre i costi favorendo la sostenibilità del sistema sanitario messo oggi sempre più in crisi dall'aumento della età media di sopravvivenza, con conseguente aumento della cronicità, e dai tagli alla spesa pubblica.

Come sempre, come anche scritto nello statuto costitutivo di ASSD, serve promuovere la cultura della sanità elettronica, con programmi di formazione specifici da attuarsi sia nell’ambito del corso di studi universitari e master universitari, sia all’interno della Educazione Continua in Medicina ECM, il processo attraverso il quale il professionista della salute si mantiene aggiornato per rispondere ai bisogni dei pazienti, alle esigenze del Servizio Sanitario e al proprio sviluppo professionale.

A partire da quanto a suo tempo già previsto nel Patto per la Sanità Digitale, in realtà mai realizzato, il convegno vuole presentare alcune delle buone pratiche attive sul territorio nazionale sviluppate anche - o soprattutto - grazie al coinvolgimento delle professioni sanitarie e che abbiano portato vantaggi sia per i pazienti che per gli stessi operatori sanitari. Favorendo nello stesso tempo il passaggio dal curare al prendersi cura del paziente.

Ciascuna buona pratica verrà illustrata insieme dal referente sanitario e dal referente tecnologico, evidenziandone vantaggi sia in termini di risposta alla domanda che di efficacia ed economicità.
Ma come replicare le buone pratiche nelle Regioni italiane? Ne parliamo nel dibattito finale con i rappresentanti delle Imprese e delle Regioni.
Agenda
o ore 9.30 Apertura, Massimo Casciello, Direttore Generale, Ministero della Salute
Buone pratiche nazionali di sanità digitale
Moderatore: Gregorio Cosentino, Presidente ASSD
o ore 09.45 Progetto Ictus in Umbria, Francesco Borgognoni (Direttore D.E.A., USL Umbria 1 e Responsabile C.O.U.R. 118 Umbria) e Stefano Ricci (Direttore Neurologia, USL Umbria 1)
o ore 10.15 riorganizzazione dei Point of Care Testing (POCT) e loro applicazione in Toscana, Alessia Cabrini (Presidente Associazione Nazionale Tecnici Sanitari di Laboratorio Biomedico Antel) e Emilio Bertolini (Direttore Dipartimento Professioni Sanitarie, USL Nord Ovest Toscana )
o ore 10.45 Dimissioni ospedaliere e presa in carico del paziente, Alessandro Bussotti (Direttore dell'Agenzia di Continuità Assistenziale, AOU Careggi) e Claudia Capanni (Direttore f.f. SOC Programmazione prestazioni sanitarie e gestione ospedale-territorio Azienda Toscana Centro)
o ore 11.15 Progetto di prima attivazione della centrale operativa integrata (COI) per trasporti sanitari semplici, trasporti sanitari e continuità assistenziale (ex guardia medica), Fabrizio Polverini (Dirigente Professioni Sanitarie, AREU Lombardia e Segretario CID Italia) e Piero Brambilla (Direttore Struttura Complessa Sistemi Informativi, AREU Lombardia)
o ore 11.45 La digitalizzazione in anatomia patologica, Filippo Fraggetta, (Direttore Anatomia Patologica, AOE Cannizzaro Catania) e Salvatore Garozzo (Responsabile IT, AOE Cannizzaro Catania)
o ore 12.15 Consegna immagini e referti online o a totem, Iuri Dotta (Responsabile Ris PACS Aziendale, ASL 2 Savonese Liguria) e Simone Criniti (S.C. Sistemi Informativi Aziendali, ASL 2 Savonese Liguria)
o 12.45 Dibattito finale: come replicare le buone pratiche nelle Regioni italiane? Telecom Italia, GE, Exprivia, Regione Puglia, Regione Toscana, Regione Lombardia
o 13.45 Chiusura convegno.

Il Presidente Nazionale Antel Dott.ssa Alessia Cabrini


Questionario Competenze Digitali in Sanità – Tecnici Sanitari di Laboratorio Biomedico


Gentile collega TSLB,

l'Associazione Scientifica per la Sanità Digitale (ASSD) ha istituito l’Osservatorio sulle Competenze Digitali in Sanità, coinvolgendo le Professioni sanitarie, Ordini professionali, Associazioni di settore, professionisti della Sanità, Università e istituzioni interessate al tema, con l’obiettivo di analizzare e verificare - tramite confronto soprattutto con le Professioni Sanitarie e con qualificati operatori del settore - lo stato dell’arte e le diverse tipologie di competenze e conseguenti percorsi di formazione richiesti per le diverse figure coinvolte nel processo.

Nel periodo 2018-2019, ASSD ha deciso di focalizzare le attività dell'Osservatorio sulle Competenze Digitali dei Tecnici Sanitari di Laboratorio Biomedico, operando in collaborazione con il proprio socio fondatore Associazione Italiana Tecnici Sanitari di Laboratorio Biomedico (A.N.Te.L.), e con il supporto dell’Osservatorio Innovazione Digitale in Sanità del Politecnico di Milano.

A tal fine, ti chiediamo di dedicarci alcuni minuti del tuo tempo per rispondere a un questionario finalizzato a comprendere il ruolo delle Competenze Digitali per i Tecnici Sanitari di Laboratorio Biomedico. Per partecipare alla ricerca è sufficiente utilizzare il link riportato di seguito, che conduce alla pagina Web su cui è pubblicato il questionario:

https://survey.opinio.net/s?s=21672

Ti preghiamo di rispondere al questionario entro il 30 Novembre 2018.

I dati raccolti saranno elaborati statisticamente e trattati in forma anonima e aggregata esclusivamente ai fini della Ricerca, e saranno presentati in occasione di un evento pubblico pianificato per i primi mesi del 2019.

Ringraziandoti in anticipo per la collaborazione, restiamo a tua disposizione per ogni eventuale richiesta di chiarimento.

Cordiali saluti,


Per ASSD                                                     Per A.N.Te.L.

Il Presidente Gregorio Cosentino                     La Presidente Alessia Cabrini



Il Poster della delegata Antel Puglia al 33° congresso internazionale IFBLS a Firenze

Si è svolto a Firenze dal 22 al 26 settembre 2018 il 33° World Congress of Biomedical Laboratory Science IFBLS in collaborazione
con ANTEL (Associazione Italiana Tecnici di Laboratorio Biomedico). Il Presidente Nazionale ANTEL Dott.ssa Alessia Cabrini, ha aperto i lavori congressuali focalizzando l’attenzione sulla centralità del paziente, sulle cure personalizzate, sulla medicina di genere e sul futuro delle professioni sanitarie alla luce del nuovo Ordine multi albo. All’interno della sessione dedicata ai Poster, è stato molto apprezzato quello presentato dalla Dott.ssa Benedetta D’Attoma, delegato ANTEL Puglia,Tecnico di laboratorio Biomedico, dell’IRCCS S. de Bellis di Castellana Grotte (BA).
Il Poster dedicato al progetto di ricerca “ FOOD INTOLLERANCE ADN GLUTEN LINCHED DISORDERS” è stato realizzato in collaborazione con l’ITT L. Dell’Erba di Castellana Grotte (BA), è nato da un progetto di alternanza scuola-lavoro tra i due istituti, che ha visto protagonisti il gruppo del laboratorio di Fisiopatologia della Nutrizione dell’IRCCS De Bellis e alcuni studenti del quarto anno dell’ITT L. Dell’Erba articolazione Chimica e Materiali. Diverse tecniche sono state utilizzate durante tale percorso formativo: Breath Testing; HPLC; Colture cellulari in vitro; Metodiche ELISA; Metodologie della Ricerca Scientifica.
Per tale lavoro si ringraziano:
il Tutor Scientifico Dott. Francesco Russo (Fisiopatologia della Nutrizione IRCCS De Bellis);
il Tutor Didattico  Prof. Angelo Lovece ( ITT Dell’Erba);
il Direttore Scientifico Prof. Gianluigi Giannelli ( IRCCS De Bellis);
la Dirigente Scolastica Prof. Teresa Turi (ITT Dell’Erba).

Link:

www.ifbls2018.org

www.antel.org

www.irccsdebellis.it

www.itiscastellanagrotte.gov.it



In allegato poster e foto di presentazione.


Il Presidente Nazionale Antel Dott.ssa Alessia Cabrini




Patrocinio Ministero della Salute 

In allegato lettera di concessione patrocinio del Ministero della Salute al 33 Congresso internazionale IFBLS a Firenze.

La Presidente Nazionale ANTEL
Dr.ssa Alessia Cabrini
8491-1.pdf

Riapertura Procedura Equivalenza dei Titoli di TSLB


Si informano tutti i colleghi che coerentemente con l'azione politica e legale, é stato richiesto dal Presidente della Federazione degli Ordini dei TSRM e PSTRP un incontro con la Direzione Generale delle Professioni Sanitarie e delle Risorse umane del Ministero della salute per risolvere la tematica;
Antel sarà presente con la Presidente Nazionale.  
La problematica , vista la necessità della riapertura dei bandi regionali per il riconoscimento dell'equivalenza dei titoli per tutti i professionisti che ad oggi non possono iscriversi all'Albo professionale, viene perseguita da diverso tempo dalla nostra associazione sia con il Ministero della Salute che con il Miur. ANTEL è stata portavoce di questa criticità anche nelle recenti riunioni avvenute a Roma con l' Ordine TSRM e PSTRP ed il CONAPS , che sono state accolte.

In allegato la lettera di richiesta incontro al Ministero della Salute e lettera di sollecito riapertura bandi regionali  

La Presidente Nazionale ANTEL
Dr.ssa Alessia Cabrini



Lettera per Ugenti Min Salute e Melina MIUR 11-9-18 (3).pdf
Documento (6).pdf

Patrocinio ANTEL al Convegno SIPMEL  

" L' esame emocromocitometrico oggi: morfologia ed automazione " , 

 5 Ottobre 2018 a Campobasso.


Il 5 Ottobre 2018 si svolgerà a Campobasso  l' importante corso dal titolo: " L' esame emocromocitometrico oggi: morfologia ed automazione " .
Il convegno realizzato da SIPMEL (Società Italiana di Patologia Clinica e Medicina di Laboratorio), é patrocinato e promosso da ANTel .
Lo scopo del corso é quello di fare il punto sui percorsi diagnostici che prendono il via dalla morfologia valutando la performance del moderno laboratorio di Ematologia in tutte le sue tappe di intervento.

Il Presidente Nazionale Antel
 Dott.ssa Alessia Cabrini

_Locand3_CB_5ott18.pdf

Forum Risk Management in Sanità

Antel partner istituzionale.

Il Presidente Nazionale Antel Dr.ssa Alessia Cabrini


Master  di primo livello in tecniche di laboratorio in Immunogenetica e Biologia dei trapianti Università degli studi di Torino.

In allegato il programma.
Il Presidente nazionale Antel drssa Alessia Cabrini




Locandina2018.pdf

 

33 ^ WORLD CONGRESS OF BIOMEDICAL LABORATORY SCIENCE

Workshop in italiano sul nuovo ordine multialbo dei Tecnici Sanitari di Radiologia medica e delle Professioni Sanitarie Tecniche ,della Riabilitazione e Prevenzione
Firenze 25 settembre 2018 Sala Onice Palazzo dei Congressi di Firenze ore 11.00-13.00

Con il Patrocinio Istituzionale del Conaps e della Federazione Nazionale degli Ordini dei Tecnici Sanitari di Radiologia Medica e delle Professioni Sanitarie Tecniche ,della Riabilitazione e Prevenzione si terrà nell'ambito di IFBLS2018 un workshop in italiano nella giornata del 25 settembre dalle ore 11.15 alle 12.45, presso la Sala Onice del Palazzo dei Congressi di Firenze, sul sistema ordinistico e il processo di iscrizione alla piattaforma.
Tale workshop è rivolto a tutti professionisti TSRM - PSTRP del SSN . Ai fini di favorire l'accesso gratuito da parte di un numero limitato di professionisti interessati ( 100 posti ) è opportuno inviare una e-mail al seguente indirizzo : fernandocapuano68@gmail.com .

link:

http://www.ifbls2018.org/2018/documenti/Programma.pdf?random=1286
www.antel.org
http://www.firenzefiera.it/eventi/congressi/33rd-world-congress-of-biomedical-laboratory-science-2018--ifbls/7472/


Programma :
11.15-12.45
Italian workshop:
Put order in the Healthcare professions’ regulation
F. Capuano, E. Macera Mascitelli


New vison and adding value for italian healthcare
professions’ regolamentation
La vision multidisciplinare: un valore aggiunto per
l’Ordine multialbo della FNO TSRM e PSTRP
A. Cabrini


Institutional Rappresentation and regolamentation of Italian
Diagnostic, Prevention, Riabilitation Heathcare profession
(TSRM PSTRP)
La Federazione Nazionale degli Ordini TSRM PSTRP
nello scenario della rappresentatività istituzionale e le
opportunità per i professionisti
A. Beux


How to register in the Professional list
Il processo di iscrizione all’albo professionale: la nuova
piattaforma TSRM e PSTRP
L. Capaccioli


Il Presidente ANTEL Nazionale
Dr.ssa Alessia Cabrini

------------------------------


AVVISO

Si comunica che a partire dal mese di settembre 2018 i nuovi orari di apertura della segreteria
saranno il lunedì, mercoledì e venerdì dalle 10.00 alle 13.00.


Il Presidente Nazionale Antel Dr.ssa Alessia Cabrini


INIZIATIVE LEGALI A TUTELA DEI TSLB IN ATTESA DI EQUIVALENZA . LA CONCRETEZZA DI ANTEL

ANTEL – Associazione Italiana Tecnici Sanitari di Laboratorio Biomedico, nella qualità di associazione maggiormente rappresentativa coinvolta nelle attività attuative inerenti all ’insediamento degli Ordini e Albi delle Professioni sanitarie ai sensi della Legge n. 3/2018, SOLLECITA con urgenza il  Ministero della Salute,  di procedere all’ avvio di un procedimento straordinario in materia di riconoscimento dell’equivalenza dei titoli del pregresso ordinamento nei confronti delle persone che presentano gli idonei requisiti ; la mancata trattazione della materia in oggetto e degli aspetti connessi, infatti, genera notevoli criticità in sede di attuazione delle procedure per l’iscrizione agli Albi, già avviate presso gli Ordini competenti ai sensi del D.M. del 13.3.2018.
In allegato il documento legale  

Il Presidente ANTEL Nazionale
Dr.ssa Alessia Cabrini

Comunicazione legale ANTEL 4-8-2018 (1).pdf
3_Rapporto_GIMBE_Comunicato_Stampa.0.pdf

3° Rapporto GIMBE - Comunicato stampa


In allegato il comunicato.

Il Presidente nazionale Antel Dr.ssa Alessia Cabrini

----------------------

Il Team di Formatori Antel partecipa e realizza il volantino

sull'Ordine ed Albo per la nostra professione






Volantino fronte (4).pdf

Tecnici Sanitari di laboratorio biomedico. Convegno Antel a Roma per il nuovo albo in via di formazione. Quotidiano Sanità

Importante meeting di Antel sullo stato dell’arte dell’ordine e albo professionale. Una giornata che ha visto la partecipazione dell’avvocato Marco Croce, di Saverio Proia, dell’ingegnere Franco Sorgini e di Fernando Capuano. Lavori in corso per una professione sanitaria che ora deve, come altre 16, “farsi Ordine” all’interno della Fno Tsrm Pstrp

26 GIU - Sta nascendo un nuovo albo professionale che riguarderà la figura dei Tecnici Sanitari di Laboratorio Biomedico; questo avviene all’interno dei nuovi Ordini Tsrm Pstrp regolamentati con il Dm 13 marzo 2018. Sono infatti 17 i nuovi albi professionali di questo “maxi-ordine” in via di costituzione, oltre i Tsrm e gli Assistenti Sanitari già ordinati. L’Associazione Italiana Tecnici Sanitari di Laboratorio Biomedico (Antel), una delle Associazione Maggiormente Rappresentative (Amr) di categoria è in prima linea in questa prospettiva e sta portando avanti questo lavoro rivoluzionario per la professione dei Tecnici di Laboratorio.

I Tecnici Sanitari di Laboratorio Biomedico sono solo una delle numerose professioni che dovranno costituire il proprio albo, ai sensi del Dm 13 marzo 2018, entrando in un Organo Sussidiario dello Stato che comprenderà oltre 200mila professionisti della salute.

Per discuterne, sabato 23 giugno, presso l’Hotel Capital Inn di Roma in zona Giardinetti, l’Associazione ha tenuto una conferenza nazionale con le parti interessate. Il convegno è stato diretto e guidato grazie ai quadri nazionali, il Presidente Nazionale di Antel Alessia Cabrini e il Vicepresidente Paolo Casalino; quest’ultimo ha curato tutti gli aspetti organizzativi di un evento che è stato il primo nel suo genere.
 
Al convegno erano presenti Saverio Proia, in rappresentanza dell’Aran e già dirigente del Ministero della Salute; l’avvocato del Conaps Marco Croce; Francesco Sorgini, ingegnere informatico responsabile della piattaforma d’iscrizione all’ordine e Fernando Capuano. Il meeting è stato utile ai fini della formazione dei Rappresentanti delle Associazioni Maggiormente Rappresentativi (Ramr) che avranno il delicato compito di valutare i titoli abilitanti l’esercizio della Professione dei Tecnici di Laboratorio Biomedico e determinare la loro idoneità a far parte dell’albo o meno. Ogni regione avrà i propri Ramr e la valutazione avverrà sulla base di determinati titoli in possesso in base alle normative vigenti sulla equivalenza titoli.



“L’idea di costituire un albo professionale per i tecnici di laboratorio all’interno dell’Ordine nasce in seguito alla legge 3/2018 - afferma a Quotidiano Sanità Alessia Cabrini - che riguarda tutte le professioni non ordinate”. Ordinare una professione significa delineare il lavoro e lo stesso professionista attraverso delle linee guida comuni per tutti, spiegando qual è il suo campo di azione, definendo delle regole, degli standard formativi, titoli. Questo conferisce delle garanzie sia per il professionista che per il cliente che si rivolge a tale professionista.
“In Italia - dichiara a Quotidiano Sanità Paolo Casalino - ci sono circa 30.000 Tecnici di Laboratorio e una delle criticità che abbiamo riscontrato è riuscire ad arrivare a tutti per comunicare loro la possibilità nata con l’istituzione dell’albo . Fino ad oggi siamo abbiamo solo il censimento di circa il 15% di loro”.
 
“Per questo motivo – continua Casalino – al fine di raggiungere tutti i professionisti si stanno programmando incontri sul tutto il territorio e allo stesso tempo sono stati nominati due figure per ogni regione, i Ramr, che si occuperanno della valutazione dei titoli, come da procedure stabilite. In questa giornata sono state affrontate le criticità di questa fase transitoria che durerà 18 mesi che saranno affrontate dal Presidente e dal nostro Cdn che saranno di supporto ai nostri Ramr .Il grande sforzo organizzativo è stato premiato dal grande successo riscontrato”.

“Attualmente – conclude il Presidente di Antel Cabrini - stiamo lavorando con il Ministero della Salute per trovare una soluzione sull’equipollenza di quei titoli che saranno necessari per far parte dell’albo, c’è accordo per affrontare e trovare una soluzione a tale problematica”.

Fernando Capuano, Presidente Onorario Antel e componente del Gruppo di lavoro nazionale che ha redatto la procedura d’iscrizione, nel ricordare il ruolo attivo e unico di Antel per la conversione in legge del Ddl Lorenzin ha auspicato per Quotidiano Sanità che “l’entusiasmo e l’energia vitale di tutte le Amr possano essere travasate nel costituendo Ordine ‘multi-albo’, che non dovrà essere percepito come un’istituzione burocratica o peggio una nuova tassa ma la Casa comune di tutte le 19 professioni sanitarie dell'area tecnico-diagnostica, della prevenzione e della riabilitazione. I cittadini fruitori delle prestazioni socio-sanitarie , con il nuovo ordine dei Tsrm e Pstrp riceveranno più sicurezza e qualità. L’impegno di tutti i Professionisti della salute alla vita democratica dei costituendi organi collegiali a base elettorale daranno un valore aggiunto e un'azione benefica sul Ssn”.

“Con questa iniziativa – ha affermato per Quotidiano Sanità Saverio Proia - e con tante altre già svolte o in cantiere si sta facendo conoscere la procedura per l’iscrizione al nuovo ordine ‘plurialbo’; si tratta di un risultato storico raggiunto dopo di decenni che ha portato ad un organismo pluriprofessionale che non ha pari in Europa ma credo al mondo, è un nuovo soggetto che ha tutto il potenziale sia per valorizzare i professionisti che per tutelare i cittadini e contribuire al miglioramento del nostro Sistema Sanitario”.

“L’obiettivo raggiunto con la Legge 3 Gennaio 2018 (cosiddetta “Legge Lorenzin” ndr) – ha dichiarato nel suo messaggio inviato al convegno Antel Tiziana Rossetto, Vicepresidente del Conaps, in prima linea, in sinergia con la Fno Tsrm Pstrp, per la costituzione degli Albi professionali - rappresenta un cambiamento epocale per le Professioni Sanitarie, per la loro rappresentanza, per i Cittadini stessi e per ile relazioni interprofessionali, niente sarà come prima. Mai come in questo anno, abbiamo vissuto la complessità di un processo di cambiamento organizzativo, ma anche di identità unico nel suo genere non senza difficoltà. Stiamo andando verso una nuova responsabilità e verso un nuovo assetto organizzativo, tutto questo è stato possibile grazie alla storia delle Associazioni Maggiormente Rappresentative come Antel, fondatori del Conpas, organismo lungimirante che ha perseguito politiche professionali unitarie e cooperative all’insegna della collaborazione con le Istituzioni e le Professioni ora diventate realtà in una logica di sistema. Ci attende un compito operativo che metterà in campo le nostre migliori risorse per la implementazione e composizione degli Albi, siamo pronti alla sfida”.
Lorenzo Proia  

link: http://www.quotidianosanita.it/lazio/articolo.php?articolo_id=63244

Il Presidente nazionale Antel Dr.ssa Alessia Cabrini

-----------------------------------------------------------------------------
                               

"Messaggio augurale dal Conaps all' evento formativo Antel su Ordine ed Albo professionale"


Caro Presidente
Egregi Colleghi
A tutti i partecipanti

Dispiaciuta di non essere presente per impegni pregressi,
Voglia arrivarvi il mio saluto augurale in questa giornata di formazione che mette in risalto la cultura di responsabilità che l’Associazione ANTEL ha promosso in questi anni e che ora è al centro del vostro dibattito.
L’obiettivo raggiunto con la Legge 3 Gennaio 2018 rappresenta un cambiamento epocale per le Professioni Sanitarie, per la loro rappresentanza, per i Cittadini stessi e per ile relazioni interprofessionali, niente sarà come prima.
Mai come in questo anno, abbiamo vissuto la complessità di un processo di cambiamento organizzativo, ma anche di identità unico nel suo genere non senza difficoltà. Stiamo andando verso una nuova responsabilità e verso un nuovo assetto organizzativo, tutto questo è stato possibile grazie alla storia delle Associazioni Maggiormente Rappresentative come ANTEL, fondatori del CONAPS organismo lungimirante che ha perseguito politiche professionali unitarie e cooperative all’insegna della collaborazione con le Istituzioni e le Professioni ora diventate realtà in una logica di sistema.
Ci attende un compito operativo che metterà in campo le nostre migliori risorse per la implementazione e composizione degli Albi, siamo pronti alla sfida!!!
vi auguro una giornata proficua per questa realizzazione che vi riempia di gioia e di meritata soddisfazione.

Un caro e affettuoso saluto,

Tiziana Rossetto
Vicepresidente CONAPS


Il Presidente nazionale Antel Dr.ssa Alessia Cabrini

----------------------------------------




"Procedura d'iscrizione all'Albo dei Tecnici di Laboratorio Biomedico"

Partirà dal 1 luglio la procedura d’iscrizione ai 17 Albi istituiti con il decreto 13 marzo 2018, fra i quali quello dei Tecnici di Laboratorio Biomedico", confluiti con i Tecnici di Radiologia Medica e gli assistenti sanitari nel neo-nato Ordine dei Tecnici Sanitari di Radiologia Medica e delle Professioni Sanitarie Tecniche, della Riabilitazione e della Prevenzione (FNO TSRM PSTRP).La legge 3/2018 e il DM 13 marzo 2018 hanno ribadito che per l’esercizio della professione è obbligatoria l’iscrizione all’Albo. 

“La procedura completamente dematerializzata, spiega il Presidente ANTEL Dr.ssa Alessia Cabrini ,  garantisce che, in tutto il territorio nazionale, l’iscrizione avvenga in modo uniforme, assicurando ad ogni singolo professionista richiedente un trattamento equo e trasparente, a prescindere dall’Ordine territoriale al quale dovrà fare riferimento”.
“La domanda di iscrizione va presentata il 1 luglio ed in attesa dell’accoglimento della stessa farà fede la data della presentazione della domanda stessa”.

La modalità utilizzata è quella consolidata negli ex Collegi professionali dei TSRM, ai sensi del DLgs CPS 233/46 e DPR 221/50, adattata tuttavia a quanto previsto dalla legge 3/2018 e dal DM del 13 marzo 2018, con particolare riferimento alla commissione d’albo quale livello intermedio tra il professionista che richiede l'iscrizione all’albo e il Consiglio Direttivo deliberante.  Sino alla costituzione delle commissioni d’albo, ai sensi dell’art. 5, comma 2 del DM 13 marzo 2018, la prima delle funzioni a loro attribuite (proporre al Consiglio direttivo l’iscrizione all’albo del professionista) è affidata ai rappresentanti delle associazioni maggiormente rappresentative (RAMR).

Per la professione sanitaria del Tecnico di Laboratorio Biomedico, continua la presidente Alessia Cabrini, l'Associazione ANTEL ha designato per ogni regione 2 rappresentanti (RAMR) che daranno il proprio supporto tecnico amministrativo, valutando le domande di preiscrizione. Gli stessi cesseranno dal proprio mandato, decorsi 18 mesi dalla data di entrata in vigore del decreto, cioè settembre 2019”.                                                                                        Per informazioni il professionista può contattare l’Associazione maggiormente rappresentativa o l’Ordine di riferimento (tsrm.org). 

Come iscriversi

Per la preiscrizione, al primo accesso il professionista dovrà collegarsi al portale www.tsrm.org,  cliccare sul pulsante“Procedura d’iscrizione dei professionisti agli albi istituiti con DM 13 Marzo 2018” ed effettuare la registrazione inserendo i propri dati anagrafici: nome, cognome, data e luogo di nascita, codice fiscale, residenza domicilio professionale, indirizzo di posta elettronica preferibilmente certificata e recapiti telefonici. La sezione sarà attiva dal 1 Luglio (ad oggi è ancora oscurata).

Quale prima informazione, il professionista richiedente l’iscrizione, dovrà indicare la professione che esercita, quindi l'albo al quale intende iscriversi. Sulla base dell'informazione fornita, verrà proposto l'elenco dei titoli che risultano essere abilitanti all’esercizio della professione dichiarata: diploma di laurea o diploma universitario e titoli equipollenti ed equivalenti (DM 27 luglio 2000). Il professionista indicherà il primo titolo abilitante conseguito e potrà verificare costantemente lo stato della sua pratica. È possibile allegare la scansione del titolo all’autocertificazione.
 

Se professionalmente attivo, oltre alla residenza, il professionista dichiarerà il domicilio professionale. In caso di più di un domicilio professionale, indicherà quello prevalente.

Se il richiedente non lavora, la proposta d'iscrizione sarà inviata all'Ordine competente sul territorio in cui il soggetto è residente; se lavora, la proposta d'iscrizione sarà inviata all'Ordine territoriale di competenza nel quale insiste la struttura presso la quale opera (se più di una, quella prevalente). Il professionista potrà indicare ogni altro eventuale titolo posseduto e fornire ogni ulteriore informazione che ritiene utile immettere nella banca dati.

Una volta inseriti tutti i dati richiesti il professionista potrà stampare, sottoscrivere e scansionare l’autocertificazione proposta dalla piattaforma e caricarla sul portale, insieme al documento d’identità. Se si è in possesso della firma digitale, non sarà necessaria la stampa del modulo con l’annullo anche telematico della marca da bollo da 16,00 euro.

Nel caso in cui il soggetto volesse o dovesse iscriversi a più di un albo, la procedura sarà ripetuta per ognuna di esse con l’esclusione dell’inserimento dei dati anagrafici. Il richiedente pagherà, con le modalità previste, i diritti di segreteria assommanti all’importo di circa 35 euro. Nel caso dei soci ANTEL  in regola con l’iscrizione 2018, l’importo non sarà dovuto in quanto versato direttamente dalle associazioni.
 

Solo a questo punto la procedura e quindi la richiesta d’iscrizione all’albo di competenza sarà presa in carico dai Rappresentanti regionali RAMR.

E dopo aver presentato domanda?

Il RAMR, entro 60 giorni, valuterà quanto dichiarato, con eventuale richiesta di integrazione dei documenti ricevuti.   Successivamente alla redazione del verbale di idoneità da parte dei RAMR, la richiesta d'iscrizione sarà inviata al Consiglio Direttivo dell'Ordine che, con l’eventuale supporto dei RAMR, potrà effettuare verifiche su quanto autocertificato dal soggetto.
Il richiedente pagherà:

  • La tassa di concessione governativa: 168,00 Euro (solo una volta all’atto della prima iscrizione).
  • La tassa d’iscrizione annua: 65/150 Euro (in base all’ordine territoriale competente).
Il professionista caricherà quindi nella piattaforma la domanda di iscrizione in bollo all’Albo di riferimento, datata e firmata, insieme alla foto per il tesserino di riconoscimento e alle ricevute di pagamento delle tasse di concessione governativa e di iscrizione annua.
Dal momento in cui il professionista perfezionerà la domanda al Consiglio Direttivo, sono previsti tre mesi per esprimersi in merito (DPR 221/50, art. 8).


Il Presidente nazionale Antel Dr.ssa Alessia Cabrini 



logo_Quotidiano_Sanita2jpg

Meeting Antel sul tema " Stato dell'arte su Ordine e Albo Professionale "

Roma 23 giugno
Quotidiano Sanità seguirà i lavori con la presenza di un corrispondente.

Dopo il Patrocinio della Federazione Nazionale Ordini dei TSRM e delle Professioni Tecniche Sanitarie della Riabilitazione e Prevenzione e del Conaps .
Attesi i contenuti e la partecipazione di delegati delle AMR , del Responsabile Informatico della Piattaforma Datakei Ing. Franco Sorgini che si prenderà carico della registrazione di più di 200.000 nuovi professionisti, del dott. Francesco Saverio Proia Consulente Aran , il principale Quotidiano d'informazione sanitaria italiano , Quotidiano Sanità, sarà presente ai lavoricon  un suo corrispondente per seguire i lavori e realizzare un articolo con i contenuti della giornata.
Da Antel fatti non parole.

Il Presidente nazionale Antel Dr.ssa Alessia Cabrini



Corso di laboratorio sulla diagnostica delle malattie emorragiche-22-23 giugno 2018

l'evento è gratuito per i soci ANTeL.

INDICARE NELLA PARTE AFFILIAZIONE DI ESSERE SOCIO ANTEL E IL NUMERO DI ISCRIZIONE

Il Segretario Nazionale Antel Dr.ssa Anna Pavone 





MEETING ANTEL su "  STATO DELL ’ARTE  SU  ORDINE E ALBO PROFESSIONALE "
SABATO 23 GIUGNO 2018  ore 9.45 - 16.00
HOTEL  CAPITAL  INN CENTRO CONGRESSI  Via Carlo Santarelli 96, Roma


È indetto da Antel il Meeting dal titolo: " STATO  DELL ’ARTE  SU  ORDINE E ALBO PROFESSIONALE " il prossimo 23 Giugno a Roma presso l' Hotel Capital Inn Centro Congressi.

La Federazione Nazionale Ordini dei Tecnici sanitari radiologia medica e delle professioni sanitarie tecniche, della riabilitazione e della
prevenzione, nonché il Conaps hanno concesso il Patrocinio Istituzionale all'evento nazionale promosso da Antel per i quadri e RAMR impiegati per le procedure d'implementazione dell' Albo dei Tecnici Sanitari di laboratorio biomedico.


 Il Presidente Nazionale Antel

 Dr.ssa Alessia Cabrini



Comunicazione ai soci: Dal 1° Luglio 2018 quota associativa di 6 mesi"


In allegato la delibera

Firmato il Presidente Antel Nazionale 

Dr.ssa Alessia Cabrini


 
 
 
 

Locandina2018.pdf